Re della strada

Negli anni Sessanta, l'autocarro si affermò definitivamente come mezzo principale nel settore dei trasporti. Ciò fu dovuto in misura significativa alla flessibilità del veicolo e alla disponibilità di una rete stradale nazionale e internazionale in grado di consentire trasporti su strada veloci, sicuri ed efficienti. In Svezia, inoltre, furono introdotte sul mercato cabine di sicurezza certificate.

In questo periodo, Volvo introdusse i modelli Titan TIPTOP/F88/G88, la cui importanza per la storia di Volvo Trucks si rivelò cruciale. L'efficiente cabina ribaltabile forniva un accesso ancora migliore ai componenti di base rispetto a un autocarro N. La cabina, sottoposta a test d'urto, offriva inoltre comodi spazi abitabili e di riposo per uno o due conducenti. A ciò andava infine ad aggiungersi una rinnovata componentistica a livello di motore, trasmissione e telaio.