Euro 4 / Euro 5

Nuovi incentivi per minori emissioni

Tutti i veicoli immatricolati dal 1° ottobre 2006 devono essere conformi alla normativa Euro 4. Gli standard Euro 5 entreranno in vigore a partire dal 1° ottobre 2009.

Le nuove normative Euro per la riduzione dei gas di scarico richiedono un notevole impegno da parte delle case produttrici di veicoli. In termini di requisiti sulle emissioni di scarico, la differenza tra motori Euro 3 ed Euro 4 è considerevole. Le emissioni di ossidi d'azoto (NOx) devono infatti essere ridotte del 30%, passando da 5 a 3,5 g/kWh. Le emissioni di particolato (PM) devono diminuire da 0,1 a 0,02 g/kWh, una riduzione non inferiore all 80%.

Incentivi governativi
Alcuni paesi europei stanno già promuovendo la conformità a Euro 4 ed Euro 5 tramite una serie di incentivi che vanno dalla riduzione dei pedaggi stradali ― è il caso della Germania, con la riduzione da 12 a 10 centesimi a km ― al riconoscimento di tassi di ammortamento più favorevoli per i veicoli opportunamente equipaggiati, come avviene nei Paesi Bassi. Si prevede l'introduzione a breve di analoghi incentivi all'uso di questa tecnologia in altri paesi europei. Per maggiori dettagli, contattare l'ente nazionale competente. Ulteriori informazioni in materia possono essere inoltre richieste al rappresentante Volvo Trucks di riferimento per Euro 4/Euro 5.

Risparmio di carburante
Grazie all'efficace combustione dei motori Volvo Euro 4 e Euro 5 (incentivi), queste unità rappresentano la soluzione ottimale per il risparmio di carburante rispetto alle tecnologie concorrenti e costituiscono un vantaggio in termini economici ed ecologici. Anche se il processo di riduzione catalitica necessita di un additivo liquido, denominato AdBlue, in base alle stime attuali del prezzo di AdBlue, i costi di esercizio complessivi non subiranno aumenti rispetto alla specifica Euro 3 odierna.