Volvo FMX

A solo tre anni dal lancio del primo Volvo FMX, una nuova versione è pronta per prenderne il posto. 

Massa totale
18-120 tonnellate

Motori
D11K: 330, 370, 410, 450 CV
D13K: 420, 460, 500 CV

Cabine
Cabina corta, Cabina lunga, Cabina Globetrotter
Fari del Volvo FMX
Che luce sia. Se possibile Bi-xeno

Completamente riprogettati per il nuovo veicolo, i fari offrono le stesse prestazioni dei modelli recentemente sviluppati per il Volvo FMX destinato alle operazioni a lungo raggio, ma con alcune caratteristiche aggiuntive essenziali.

La missione dell'esperta in visibilità Hanna Degerman è rendere nota l'eccezionalità dei fari del Volvo FMX.

Con questi fari si può guidare per sempre

Più intense, più ampie e più profonde

"Abbiamo deciso di diventare i numeri uno della visibilità", afferma Hanna Degerman senza supponenza. "È un fattore importante per i conducenti dei Volvo FMX, che devono operare su strade in cattive condizioni, poco illuminate (spesso di notte), in cave di ghiaia, miniere e foreste". Ecco perché le luci di serie sono ora più intense, più ampie e più penetranti. Secondo Stig Elofsson, l'ingegnere che le ha progettate, si tratta di un miglioramento radicale.

"L'intensità della luce prodotta dai nuovi fari è davvero evidente. Rende la guida notturna meno faticosa per il conducente e aumenta la sicurezza per tutti".

Potenti anche nel look

I nuovi fari sono posizionati più in alto e sono caratterizzati da un design compatto, che a Stig ricorda il muso di un cinghiale. Le modifiche apportate non sono solo estetiche. Anche robustezza e affidabilità sono state migliorate. I nuovi fari alogeni sono in grado di sopportare le vibrazioni causate dai terreni più dissestati, come è stato dimostrato in una giungla brasiliana.

"Quando le condizioni sono difficili, fari di buona qualità consentono di evitare danni al veicolo e i possibili cali di produttività provocati dai tempi di fermo obbligati", spiega Hanna Degerman.

Fari del Volvo FMX

Di notte come di giorno

I fari Bi-xeno opzionali offrono prestazioni estremamente elevate e rappresentano la soluzione ideale per gli occhi stanchi dei conducenti meno giovani come Stig Elofsson. "La luce di questi fari è due volte più intensa di quella dei modelli alogeni e possiede una temperatura di colore completamente diversa. È come guidare di giorno", dichiara Stig Elofsson. Il suo viso si illumina quando afferma "Con questi fari si può guidare per sempre". Anche i nuovi moduli Bi-xeno sono ora molto più resistenti alle vibrazioni.

Test delle vibrazioni per la cabina

Per simulare le condizioni sopportate dai conducenti che guidano su strade con solchi, rilievi e asperità, Volvo ha ideato uno schema di vibrazioni proprio. Il test delle vibrazioni per la cabina mette alla prova le nuove luci per 300 cicli. Con grande gioia di Stig Elofsson, i fari Bi-xeno hanno brillantemente superato il test. "Alla fine della prova, i componenti sembravano ancora nuovi", esclama.

Uso intelligente dei LED

Le due varianti sono pressoché identiche: semplicemente il modulo Bi-xeno sostituisce le lampade alogene posizionate più in basso. I fari Bi-xeno gestiscono anabbaglianti e abbaglianti, ma questi ultimi sono completati dal modulo alogeno posto in alto.

Le luci di guida diurne sono caratterizzate dalla esclusiva fascia di LED sagomata a V, nella cui parte inferiore è posizionato un indicatore di direzione con luce guida gialla. In questo punto il resto della luce diurna a LED si attenua di intensità per aumentare la visibilità dell'indicatore di direzione. Per Hanna Degerman, il fatto che si tratti di una soluzione unica è meno importante del vantaggio pratico: due lampadine in meno che il cliente deve sostituire.

Gabbie di protezione

Le protezioni dei fari vengono installate in fabbrica, ma sono intercambiabili. Questo consente al conducente di passare senza difficoltà dalla versione stradale a quella fuori strada e viceversa. Il rinforzo in acciaio le rende decisamente resistenti. La rete sottile presente nella versione fuori strada impedisce anche alle pietre più piccole di colpire il vetro. Ma è abbastanza forte da resistere agli urti contro oggetti più grandi?

Hanna Degerman

"Se si tratta di un canguro, ad esempio, no", risponde Stig Elofsson, "ma sicuramente venderemo molti meno ricambi ai clienti che utilizzeranno questa soluzione nel bush".

Effetto della visibilità

Resta ancora da chiarire se le prestazioni delle nuovi luci saranno sufficienti per raggiungere gli obiettivi di visibilità dell'azienda. Hanna Degerman ne è convinta: "Le luci dell'FMX sono equivalenti, se non superiori, a quelle di qualsiasi altro veicolo".

Scoprite qui i nuovi fari ottimizzati

10
Fari