Volvo FMX

A solo tre anni dal lancio del primo Volvo FMX, una nuova versione è pronta per prenderne il posto. 

Massa totale
18-120 tonnellate

Motori
D11K: 330, 370, 410, 450 CV
D13K: 420, 460, 500 CV

Cabine
Cabina corta, Cabina lunga, Cabina Globetrotter
I-shift per Volvo FMX
Alzi la mano chi desidera l'I-Shift per trasporti eccezionali

Fino a poco tempo fa, guidare in condizioni di guida estremamente difficili significava dover scegliere tra il cambio manuale e l'automatico Powertronic. Adesso invece, I-Shift è stato rinforzato e aggiornato per far fronte alle esigenze delle applicazioni gravose. Inoltre, è disponibile per tutte le configurazioni di assi, inclusi i veicoli con asse trattivo anteriore.

Grazie agli aggiornamenti del cambio e agli adattamenti apportati al software per il cambio marcia, I-Shift è ora idoneo anche per condizioni difficili con terreno molto accidentato e collinoso. Poiché I-Shift è ora disponibile anche per veicoli con asse trattivo anteriore (4×4, 6×6, 8×6 e il nuovo 10×6), il cambio intelligente è ora in grado di far fronte a pressoché qualsiasi attività. Astrid Drewsen è la Product Manager responsabile di questa nuova e più ampia offerta, che include entrambe le catene cinematiche D11 e D13.

Ovunque si rischi di impantanarsi

Vantaggi offerti

"Il Volvo FMX può quindi affrontare superfici dissestate e forti dislivelli con il comfort e l'efficienza nei consumi assicurati dal nostro cambio più apprezzato. Questo è particolarmente importante nelle condizioni più difficili e ovunque sia necessario eseguire molte manovre. Il conducente può guidare più rilassato e lasciare che I-Shift gestisca parte del lavoro. Allo stesso tempo garantisce il minor consumo di carburante possibile", spiega Astrid Drewsen.

Cambio I-Shift

Rapidità e uniformità

La capacità di I-Shift di gestire i cambi di marcia in modo rapido e uniforme lo ha già reso molto popolare tra i conducenti. Inoltre, è abbastanza intelligente da sapere quando è possibile saltare alcune marce. Tuttavia, la guidabilità non è l'unico vantaggio che offre. Anche l'uniformità, infatti, diminuisce lo stress esercitato su catena cinematica e pneumatici, riducendo al minimo i costi di manutenzione.

Vantaggi di entrambe le opzioni

"Se preferiscono avere la certezza assoluta che la marcia non cambi durante la guida su una superficie scivolosa, gli autisti possono sempre scegliere di utilizzare la modalità manuale. Naturalmente, per affrontare le condizioni più estreme, Powertronic e cambio manuale sono sempre disponibili. Tuttavia, nella maggior parte delle attività di cantiere, è questa la trasmissione ideale. Offre infatti i vantaggi di entrambe le opzioni sia agli autisti che agli operatori", conclude Astrid Drewsen.

Programma ottimale

La possibilità di personalizzare I-Shift in base allo stile di guida del conducente, rende la trasmissione ideale per le applicazioni di cantieristica su strada e fuori strada. Inoltre, l'offerta di I-Shift per la cantieristica presenta varie funzionalità, tra cui P+ per affrontare le strade in peggiori condizioni. Questo assicura che i cambi di marcia vengano effettuati a un regime motore più elevato. Le opzioni per la cantieristica possono anche essere combinate con soluzioni per il risparmio di carburante. Ad esempio, quando il veicolo opera su strada è possibile ricorrere a I-See.

Astrid Drewsen

Dove e quando?

"Un Volvo FMX 8×6 con I-Shift è perfetto per la costruzione e la manutenzione stradale o per qualsiasi altra situazione in cui condurre il veicolo in un cantiere può comportare dei problemi".

Astrid Drewsen riepiloga la nuova collaborazione tra I-Shift e l'asse trattivo anteriore: "Sarà apprezzata soprattutto ovunque sia presente il rischio di impantanamento e quando è necessario utilizzare spesso frizione e leva del cambio".

Scoprite qui I-Shift e le relative opzioni software

9
I-Shift