Sicurezza nelle collisioni frontali

Volvo è stato il primo produttore mondiale di autocarri pesanti a introdurre l'airbag per il conducente, nel 1994.
L'airbag è un cuscino pieno di gas che si gonfia molto rapidamente fuoriuscendo dal volante in caso di urto frontale, proteggendo così il conducente dall'impatto.

L'airbag è progettato in modo da ridurre gli infortuni evitando al conducente di urtare con la testa e il petto contro il volante, il cruscotto o la parte superiore del parabrezza. Si attiva soltanto in caso di scontri frontali gravi, quando il conducente con cintura allacciata necessita di una protezione aggiuntiva per la parte superiore del corpo.

 Il funzionamento è il seguente: i sensori installati nell'allestimento del veicolo rispondono a determinati tipi di impatto frontale e attivano la pompa dell'airbag. La pompa immette immediatamente un getto elevato di gas di azoto caldo nel cuscino, gonfiandolo in una frazione di secondo. Il cuscino arresta il moto della testa e della parte superiore del corpo del conducente. Dopo circa un secondo, il gas fuoriesce rapidamente, tramite minuscoli fori presenti nell'airbag, rimuovendo l'ingombro.
 
Nota: per un funzionamento efficiente dell'airbag, è essenziale tenere sempre la cintura di sicurezza allacciata. L'airbag è progettato per essere utilizzato in combinazione con una cintura di sicurezza, non in sostituzione di essa.